L’anatomia di un Rolex

Casse

Cassa Oyster

Cassa Oyster

Un mondo di possibilità

Questa è la cassa Oyster. Concepita da Rolex nel 1926 e brevettata, è stata la prima cassa impermeabile al mondo destinata a un orologio da polso. Unica nel suo genere, racchiude al suo interno un’infinità di ingranaggi e minuscoli meccanismi. Realizzata con alcune delle leghe più raffinate, la cassa Oyster ha una resistenza ineguagliabile alle aggressioni esterne.

Sembra impossibile che un oggetto caratterizzato da una chiusura così ermetica abbia aperto la strada a così tante possibilità. Con il suo originale design brevettato composto da una lunetta, un fondello e una corona di carica avvitati alla carrure, ha cambiato radicalmente il corso della storia dell’orologeria e ha fissato nuovi standard in termini di impermeabilità. A oggi, continua a proteggere i nostri orologi e i loro movimenti. È la prova inconfutabile della nostra costante ricerca dell’affidabilità.

Cassa Oyster
Lente d’ingrandimento Cyclope

Lente d’ingrandimento Cyclope

Basta un’occhiata

Questa è la nostra lente d’ingrandimento Cyclope. Lanciata nel 1953 per migliorare la leggibilità della data, questa lente convessa applicata sul vetro a ore 3, in corrispondenza della finestrella, è diventata una delle nostre caratteristiche più emblematiche.

A prima vista potrebbe non sembrare una grande innovazione tecnica. Eppure, è stata costantemente migliorata, dalla composizione alla forma, per raggiungere la massima efficacia. Oggi è realizzata in un vetro zaffiro praticamente antiscalfitture e beneficia di un doppio trattamento antiriflesso. Questa lente attira immediatamente lo sguardo, assolvendo appieno la sua funzione e mettendo in evidenza la data. Facilmente. Basta un’occhiata.

Triplock

Triplock

Tre volte ermetica

La nostra corona di carica Triplock è caratterizzata da un sofisticato sistema di tripla impermeabilizza­zione, introdotto nel 1970 sul modello Sea‑Dweller. Già nel 1926 la cassa Oyster era munita di una corona a vite per impedire all’acqua, al sudore o alla polvere di penetrare nell’orologio.

Poi, nel 1954, abbiamo ideato la corona Twinlock con una barriera impermeabile aggiuntiva, per preservare il movimento da incidenti come il cedimento di una guarnizione nel corso di un’immersione subacquea. Quanto alla corona di carica Triplock, l’abbiamo creata per sopportare eventi come uno svitamento accidentale a 11.000 metri di profondità… In altre parole, i nostri orologi sono protetti persino dall’impensabile.

Triplock lens
Valvola per la fuoriuscita dell’elio

Valvola per la fuoriuscita dell’elio

Viaggio d’andata e di ritorno

Questa è la nostra valvola per la fuoriuscita dell’elio. Brevettata nel 1967, protegge i nostri orologi progettati per le immersioni profonde. Rolex ha inventato questa valvola per far sì che l’elio utilizzato nelle immersioni all’interno di camere iperbariche potesse essere rilasciato durante il processo di decompressione.

La valvola si attiva sistematicamente quando la pressione all’interno della cassa dell’orologio è troppo alta, senza comprometterne l’impermeabilità. L’elio, indispensabile per gli esseri umani durante le immersioni in saturazione, è un gas nobile ma invadente. I suoi atomi penetrano ogni cosa: perfino l’interno della cassa, attraverso le guarnizioni nonostante siano a tenuta stagna. E se non vengono espulsi abbastanza velocemente durante la fase di risalita, la pressione interna potrebbe far scoppiare il vetro, compromettendo l’integrità della cassa e influendo, quindi, sulle prestazioni del movimento. Ecco perché abbiamo inventato questo sistema autoregolante che attualmente si compone di un cilindro ermetico, un pistone, una guarnizione e una molla. Per noi, l’impresa più difficile durante l’esplorazione degli abissi non è solo il viaggio di andata, ma anche quello di ritorno in superficie.

Valvola per la fuoriuscita dell’elio
Sistema Ringlock

Sistema Ringlock

Sotto pressione

Il sistema Ringlock, introdotto nel 2008, è presente nei nostri orologi subacquei progettati per le profondità estreme. Si tratta di un’architettura della cassa unica e brevettata in grado di resistere alla colossale pressione degli abissi oceanici. Analizziamo più a fondo la sua caratteristica struttura a tre strati.

In superficie troviamo un vetro zaffiro leggermente bombato spesso pochi millimetri. A continuazione, incontriamo un anello di compressione altamente resistente, realizzato in acciaio arricchito con azoto. Arriviamo infine a un fondello in titanio RLX. Sulla scia della cassa Oyster originale, il nostro primo grande traguardo quanto a impermeabilità, il sistema Ringlock è l’espressione di una convinzione e di un’ambizione riaffermata in modo costante. Per noi, la pressione non è solo una forza impietosa con cui fare i conti. È uno stimolo nella ricerca della perfetta ermeticità, che ci spinge a raggiungere livelli d’eccellenza sempre nuovi in materia di impermeabilità. Fare della pressione una preziosa alleata è imprescindibile per aprire nuove frontiere.

Ringlock system

L’arte dell’orologeria Rolex

Una manifattura d’eccellenza