Cosmograph Daytona: poster cover video
Cosmograph Daytona: alternativa cover video

Cosmograph Daytona

L’orologio nato per la velocità

  • Simmetria
    ed equilibrio

    Il design

  • Con la sua scala tachimetrica, i suoi tre contatori e i suoi pulsanti, il Cosmograph Daytona è stato creato per essere il miglior strumento di cronometraggio dei piloti automobilistici. Questo cronografo permette ai piloti di misurare i propri tempi, visualizzati sul quadrante sotto forma di ore, minuti e secondi. 

    Per saperne di più
  • La lunetta presenta una scala tachimetrica che permette di leggere la velocità media su una data distanza in base al tempo cronometrato. Grazie a questa scala dalla leggibilità ottimale, il Cosmograph Daytona è lo strumento ideale per misurare la velocità fino a 400 unità all’ora, potendo trattarsi di chilometri o di miglia.

  • La funzione cronografo del Daytona viene attivata da pulsanti che, quando non sono utilizzati, si avvitano come la corona di carica. Premendo il pulsante per attivare, fermare o azzerare il cronografo, si produce un “click” nitido.

    Per saperne di più

Il Cosmograph Daytona è dotato del calibro 4130, un movimento cronografo meccanico a carica automatica sviluppato e prodotto da Rolex. Questo movimento dispone di un numero di componenti notevolmente inferiore rispetto a quelli di un comune cronografo, il che garantisce una maggiore affidabilità. Questo modello ha inoltre consentito di guadagnare spazio, il che ha permesso di ingrandire le dimensioni della molla del bariletto. Il calibro 4130 vanta così una riserva di carica di 72 ore.

Cosmograph Daytona: il calibro 4130
  • Un cronografo
    adatto
    al circuito

    Le caratteristiche

  • Il calibro 4130 deve principalmente il suo elevato livello di performance all’impiego di una frizione verticale anziché laterale per l’attivazione del cronografo.

  • Questo sistema meccanico è costituito da due dischi sovrapposti che operano insieme per frizione entrando in contatto diretto e offrono vantaggi significativi: la precisione delle funzioni di attivazione e arresto e la fluidità della lancetta dei secondi del cronografo non appena viene spinto il pulsante, nonché la capacità del cronografo di funzionare per lunghi periodi senza ripercussioni negative sulla precisione dell’orologio.

  • La lunetta Cerachrom monoblocco in ceramica ad alta tecnologia di cui sono dotate alcune declinazioni del Cosmograph Daytona presenta numerosi vantaggi: la sua durezza la rende praticamente antiscalfitture, il suo colore rimane inalterato anche dopo l’esposizione ai raggi ultravioletti ed è insensibile alla corrosione.

    Per saperne di più

Il Cosmograph Daytona è indissociabile dal mondo delle gare automobilistiche e permette ai piloti di misurare i propri tempi e leggere la velocità media sulla sua caratteristica lunetta tachimetrica. È un modello che rende omaggio a un luogo – Daytona, in Florida – dove la passione per la velocità e per le gare è nata all’inizio del XX secolo. Questo nome racconta il legame storico e privilegiato che unisce Rolex e le gare automobilistiche e che, nel 2013, ha vissuto un ulteriore e spettacolare sviluppo con l’ingresso del Marchio nel mondo della Formula 1®, in qualità di Partner Globale e Orologio Ufficiale.

Cosmograph Daytona Carte Blanche
  • I re
    della velocità

    L’universo

  • 1960
    Daytona Beach
  • 1935
    Il celebre bolide Bluebird del pilota Sir Malcolm Campbell.
  • Dal 1903 al 1935, la spiaggia di sabbia dura di Daytona in Florida diventa celebre nel mondo intero come il luogo perfetto per battere i record di velocità. Vi sono stati stabiliti addirittura ottanta record ufficiali, di cui quattordici record mondiali di velocità. Daytona acquista il titolo di capitale mondiale della velocità.

  • 1931
    Pubblicità Rolex
  • Nel marzo 1935, il britannico Sir Malcolm Campbell stabilisce un record del mondo a 276 miglia orarie (445 km/h), al volante del suo celebre bolide Bluebird. Qualche mese dopo, riesce a superare la barriera delle 300 miglia orarie (482 km/h) sulla distesa salata di Bonneville Salt Flats nello Utah. Dall’inizio degli anni ’30, il re della velocità indossa un Oyster. Il primo Testimonial Rolex nell’ambito degli sport automobilistici è profondamente legato a Daytona.

  • 1963 - Lancio del Cosmograph Daytona
    Scala tachimetrica sulla lunetta e contatori neri in contrasto.
  • 1965 - Cosmograph Daytona
    Pulsanti a vite e lunetta nera in plexiglas con scala tachimetrica.
  • Il Daytona International Speedway®, di cui Rolex è da sempre Orologio Ufficiale, è stato inaugurato nel 1959. Alcuni anni dopo, per sottolineare il proprio legame con il circuito americano, Rolex dà al suo nuovo modello il nome di Cosmograph Daytona. Oggi la Rolex 24 At DAYTONA, la gara che mette alla prova i limiti dell’uomo e della macchina per ben due giri dell’orologio, è nota come “The Rolex”.

Contatta un rivenditore per scoprire il Cosmograph Daytona

I rivenditori autorizzati Rolex sono i soli a poter vendere gli orologi del Marchio. Disponendo della competenza e della preparazione tecnica necessarie, sono a disposizione per aiutarti in una scelta che ti accompagnerà per sempre.

Condividi questa pagina