Datejust: poster cover video
Datejust: alternativa cover video

Datejust

L’orologio classico di riferimento

  • Uno stile
    intramontabile

    Il design

  • L’estetica intramontabile del Datejust lo rende immediatamente riconoscibile. La forma caratteristica della cassa Oyster, la lunetta zigrinata in oro 18 ct., la lente d’ingrandimento Cyclope sul datario e il bracciale Jubilé a cinque file, creato appositamente per i modelli Datejust, hanno contribuito a fare di quest’orologio un classico.

  • Oggi il Datejust è disponibile in tre dimensioni: 31, 36 e 41 mm. Ogni versione offre un’ampia gamma di quadranti in diversi colori, finiture e materiali. Il Datejust 31 in oro giallo 18 ct. propone ad esempio un quadrante realizzato in malachite, una pietra ornamentale naturale scelta per le sue intense tonalità di verde e per la bellezza della sua struttura.

    Per saperne di più
  • Disponibile con lunetta liscia, bombata, zigrinata o impreziosita da diamanti, il Datejust permette di esprimere al meglio la personalità di chi lo indossa. L’emblematica lunetta zigrinata è sempre realizzata in oro 18 ct. giallo, bianco o Everose. La lunetta può essere parzialmente o interamente ricoperta di diamanti taglio brillante, selezionati con cura dagli esperti della Casa e fissati a mano dagli incastonatori Rolex per rivelare la bellezza unica di ogni gemma.

    Per saperne di più
  • A seconda della declinazione, il Datejust è dotato di bracciale Jubilé, Oyster o President. Flessuoso e confortevole, il bracciale Jubilé a cinque file è stato creato appositamente per la presentazione dell’Oyster Perpetual Datejust nel 1945.

    Per saperne di più
  • L’orologio
    ideale per
    tutti i giorni

    Le caratteristiche

  • Il Datejust ha introdotto il calendario con visualizzazione della data tramite un disco che compare in una finestrella a ore 3 sul quadrante, un’innovazione che si sarebbe poi ampiamente diffusa.  Nel 1953 viene aggiunta sul vetro la lente d’ingrandimento Cyclope, che ingrandisce la data per una maggiore comodità di lettura. La sua caratteristica forma bombata, immediatamente riconoscibile, è diventata un elemento distintivo dell’orologio.

  • Il Rolesor, l’incontro dell’oro 18 ct. e dell’acciaio Oystersteel in uno stesso orologio Rolex, è un’autentica firma del Marchio dal 1933, data in cui il nome è stato depositato. È frutto dell’abbinamento felice di due metalli: il primo, nobile e prezioso, affascina con il suo splendore e la sua inalterabilità, mentre il secondo, noto per la sua resistenza alla corrosione, assicura robustezza e affidabilità.

  • A seconda delle sue dimensioni, il Datejust è dotato del calibro 2235 o 2236 (per il Datejust 31) o del calibro 3235 (per i Datejust 36 e 41), movimenti meccanici a carica automatica interamente sviluppati e prodotti da Rolex. L’architettura, la qualità di fabbricazione e le innovazioni conferiscono loro una precisione e un’affidabilità che non temono confronti.

    Per saperne di più
  • La data è indicata all’interno di una finestrella a ore 3 sul quadrante e cambia istantaneamente. La lente Cyclope, lanciata da Rolex nel 1953, permette d’ingrandire la data per una maggiore comodità di lettura.

  • Il pilastro
    della collezione
    Oyster Perpetual

    L’universo

  • 1945
    Il primo Oyster Perpetual Datejust in oro 18 ct.
  • L’Oyster Perpetual Datejust è stato lanciato nel 1945 per celebrare il 40° anniversario di Rolex. È stato il primo orologio da polso cronometro, automatico e impermeabile a indicare la data all’interno di una finestrella a ore 3 sul quadrante. Il modello riuniva tutte le innovazioni che Rolex aveva apportato all’orologio da polso fino a quella data: precisione cronometrica, impermeabilità e carica automatica.

  • Il Datejust ha rivoluzionato l’indicazione della data sugli orologi da polso. Tradizionalmente, la data si leggeva tramite una lancetta che puntava ad appositi indici sul bordo del quadrante. Con il Datejust, Rolex ha introdotto un calendario che indica la data tramite un disco girevole in una finestrella a ore 3. Oltre a essere esteticamente gradevole, quest’innovazione ha reso più agevole la lettura dell’ora e della data, ora visibili in un colpo d’occhio. Da allora, l’indicazione della data in una finestrella è diventata uno standard per gli orologi da polso.

    Per saperne di più
  • Il Datejust 41
    si inserisce perfettamente nella tradizione del modello originale del 1945.
  • Nel 1947, quando Rolex produsse il suo 100.000° cronometro ufficialmente certificato, il fondatore del Marchio Hans Wilsdorf volle che questo segnatempo simbolico adornasse il polso di un individuo eccezionale. Così, decise di offrire l’orologio – un Oyster Perpetual Datejust in oro 18 ct. con lunetta zigrinata, quadrante bianco e bracciale Jubilé – a Sir Winston Churchill, uno dei personaggi più influenti dell’epoca.

  • Oyster Perpetual Datejust in oro 18 ct. con lunetta zigrinata,
    quadrante bianco e bracciale Jubilé: il 100.000° cronometro Rolex, offerto a Winston Churchill.
  • Nella corrispondenza epistolare che seguì tra Hans Wilsdorf e Churchill, il politico britannico accettò cortesemente il dono dell’orologio, modello faro del Marchio, ed espresse il desiderio di far incidere il suo stemma sul fondello. Quando ricevette l’orologio alla sua residenza di Londra, Churchill lo ammirò molto e fu particolarmente colpito dalla sua perfetta impermeabilità e dal movimento a carica automatica.

Prova il Datejust in negozio

Per comprendere cosa significhi indossare un orologio Rolex – l’accuratezza meticolosa dei dettagli, il peso perfettamente bilanciato, il comfort ottimale al polso – non c’è modo migliore che provarlo.