Submariner: poster cover video
Submariner: alternativa cover video

Submariner

L’orologio subacqueo di riferimento

  • Il design perfetto
    per un orologio
    subacqueo

    Il design

  • Dato il suo ruolo fondamentale per la sopravvivenza durante le immersioni, ogni dettaglio del design dell’orologio è stato studiato per soddisfare le esigenze pratiche dei subacquei. A partire dal 1953, il Submariner si è evoluto dal punto di vista tecnico ed è stato arricchito di elementi che ne hanno migliorato la funzionalità complessiva. Il primo orologio è stato un pioniere; le declinazioni successive hanno continuato ad essere lo standard di riferimento per gli orologi subacquei.

  • La cassa Oyster accuratamente ridisegnata, l’esclusivo quadrante con i grandi indicatori delle ore luminescenti, la lunetta girevole unidirezionale con disco Cerachrom e il bracciale Oyster a elementi massicci iscrivono il Submariner e il Submariner Date di ultima generazione nel solco della tradizione inaugurata dallo storico modello del 1953.

  • La luminescenza Chromalight sul quadrante è un’innovazione che garantisce una visibilità maggiore in ambienti con scarsa luminosità, un aspetto essenziale per i subacquei. Le forme semplici degli indici – triangoli, tondi e rettangoli – e le ampie lancette delle ore e dei minuti assicurano una lettura istantanea e affidabile, per evitare qualsiasi rischio di confusione sott’acqua.

  • Affidabile,
    resistente
    e funzionale

    Le caratteristiche

  • La cassa Oyster del Submariner, garantita impermeabile fino a 300 metri, protegge in modo ottimale da acqua, polvere, pressione e urti il movimento di alta precisione che ospita. La corona di carica Triplock, dotata di un sistema di tripla impermeabilizzazione, è saldamente avvitata alla cassa per garantirne una perfetta impermeabilità.

  • La lunetta girevole unidirezionale del Submariner si distingue inoltre per il bordo dentellato, che garantisce un’ottima presa durante la regolazione del tempo di immersione. La rotazione si effettua per tacche successive ed è accompagnata da un caratteristico “clic” ad ogni scatto. Grazie alla capsula luminescente Chromalight sul punto zero, la lunetta può essere utilizzata anche in aree sottomarine con scarsa luminosità.

  • Progettato per essere al contempo robusto e confortevole, il bracciale Oyster coniuga maestria ingegneristica ed estetica. È dotato di un fermaglio di sicurezza Oysterlock, che previene qualsiasi apertura accidentale, e del sistema di allungamento Rolex Glidelock, che consente di regolare con precisione la lunghezza del bracciale senza l’ausilio di alcuno strumento, in modo da poterlo indossare comodamente su una muta da sub.

  • Il Submariner e il Submariner Date sono dotati rispettivamente del calibro 3130 e del calibro 3135, due movimenti meccanici a carica automatica interamente sviluppati e prodotti da Rolex. L’architettura, la qualità di fabbricazione e le innovazioni conferiscono loro una precisione e un’affidabilità che non temono confronti.

    Per saperne di più

La lunetta girevole unidirezionale del Submariner è un elemento chiave della sua funzionalità: incisa con una graduazione di 60 minuti, è in grado di fornire al sub un’indicazione accurata e sicura dei tempi di immersione e delle pause di decompressione. Realizzato da Rolex in una ceramica particolarmente dura e resistente alla corrosione, il disco della lunetta Cerachrom è praticamente antiscalfitture e il suo colore rimane inalterato nonostante l’esposizione a raggi ultravioletti, acqua di mare o acqua con cloro.

Il Submariner: immagine integrale
  • Alla conquista
    delle profondità
    marine

    L’universo

  • 1926
    Il primo Oyster
  • In origine, il Submariner è stato ideato appositamente per le esplorazioni sottomarine e le immersioni, ma nel corso degli anni si è affermato anche sulla terra ferma, diventando l’orologio universale per definizione, indossato da esploratori, atleti, registi e artisti.

  • 1927
    Mercedes Gleitze attraversò a nuoto il Canale della Manica indossando un Rolex Oyster
  • Appena ultimato dagli atelier Rolex, il Submariner riscosse un immediato successo tra i professionisti pionieri delle immersioni subacquee a grandi profondità, a cui il Marchio aveva chiesto di testare il modello. Uno di questi precursori fu Dimitri Rebikoff, un ingegnere francese specializzato nelle ricerche sottomarine, per cui il Submariner diventò subito un alleato indispensabile.

  • 1953
    Il primo Submariner
  • Nel suo rapporto del 1953, Rebikoff scrisse che l’orologio aveva ottenuto risultati particolarmente brillanti in fase di test: “Possiamo confermare che questo orologio ha dato non soltanto massima soddisfazione in condizioni di immersione estremamente difficili e particolarmente gravose per l’attrezzatura utilizzata, ma si è anche rivelato un ausilio indispensabile per qualunque immersione con autorespiratore”.

  • David Doubilet
    Il fotografo del mondo sommerso
  • Sin dalla sua creazione nel 1953, il Submariner si è costantemente evoluto, potenziando impermeabilità, robustezza e funzionalità. Le dimensioni della cassa passano da 38 a 40 mm di diametro e sono state introdotte delle spallette di protezione della corona. Sulla lunetta viene aggiunta la graduazione di minuto in minuto per il primo quarto d’ora; la lunetta stessa presenta delle scanalature accentuate per agevolarne la presa anche coi guanti da sub.

    Per saperne di più

Contatta un rivenditore per scoprire il Submariner

I rivenditori autorizzati Rolex sono i soli a poter vendere gli orologi del Marchio. Disponendo della competenza e della preparazione tecnica necessarie, sono a disposizione per aiutarti in una scelta che ti accompagnerà per sempre.