Il torneo di Wimbledon

Rolex e il tennis

Il tempio del tennis nella sua forma originale

Tradizione ed eccellenza

Disputato per la prima volta quasi un secolo e mezzo fa, nel 1877, il torneo di Wimbledon non ha mai rinunciato ai suoi campi in erba. È sull’erba tagliata all’altezza esatta di 8 mm che i giocatori possono esprimere il loro talento, esclusivamente nel corso delle due settimane di torneo. Nel 2022 il torneo celebra il centenario del campo centrale nella sua sede attuale sui terreni di Church Road. Oggi, il campo centrale ha una capacità di 15.000 posti a sedere.

Benché sia oggetto di costanti aggiornamenti, il regolamento di Wimbledon resta saldamente ancorato alla tradizione e mette in luce la volontà degli organizzatori di non rinunciare all’etichetta: basti pensare al dress code per i giocatori, tenuti a vestirsi quasi interamente in bianco. Con una superficie fuori dal comune, il rispetto per la tradizione, il mitico passato e i campioni che hanno forgiato la loro fama sui campi dell’All England Lawn Tennis & Croquet Club, Wimbledon è senza dubbio il tempio del tennis.

Un giardino all’inglese teatro di epici duelli

Le finali del torneo di Wimbledon sono entrate nella storia. Proprio come hanno lasciato il segno i vincitori, restano incisi nella memoria anche gli entusiasmanti momenti che hanno celebrato i valori del tennis ai massimi livelli sul campo centrale. Come dimenticare gli incontri epici tra Rod Laver e John Newcombe, Björn Borg e John McEnroe, Chris Evert e Martina Navrátilová, Roger Federer e Rafael Nadal e molti altri ancora. Sfide mozzafiato che hanno scritto la leggenda di Wimbledon nel corso dei decenni e che Rolex ha sempre accompagnato da vicino e seguito con passione.

Atmosfera Air‑King

Tra i vincitori di Wimbledon

Con l’affermarsi del tennis sulla scena mondiale nasce il legame con Rolex

Campo centrale

Wimbledon 1978
Un evento storico che ha forgiato il futuro

Da sempre alla ricerca dell’eccellenza, Rolex dà il via alla collaborazione con Wimbledon nel 1978, in un momento in cui le performance tennistiche raggiungono nuove vette.

La fine degli anni ’70 segna l’inizio dell’età d’oro del tennis professionistico. Le grandi competizioni si fanno sempre più entusiasmanti, lo sport conquista il mondo intero e i suoi campioni cominciano a sedurre un pubblico internazionale. Nell’edizione 1978 del torneo di Wimbledon si delinea il tennis dei decenni a venire.

La patria del tennis, all’origine del mito

Il Marchio ha unito le forze con il mondo del tennis in occasione dell’evento più seguito mondialmente e più iconico di questo sport: Wimbledon, l’imperdibile appuntamento tennistico ospitato dall’All England Lawn Tennis & Croquet Club, nel sud-ovest di Londra. Una scelta determinante che la dice lunga sulla portata dell’impegno di Rolex. Wimbledon è il più antico torneo di tennis del mondo, è la patria di questo sport e il santuario dei campi in erba sin dalla sua prima edizione, nel 1877.

Wimbledon è molto più del tempio del tennis: è il luogo in cui, anno dopo anno da quasi un secolo e mezzo, si scrive la storia di questo sport, è un centro di eccellenza che Rolex sostiene da oltre quarant’anni.

Condividi questa pagina