Aggiornamento browser richiesto

Benvenuti al sito rolex.com. Per una navigazione ottimale, è necessario aggiornare il browser alla versione più recente.

Inizia a seguire Rolex su WeChat scansionando questo codice QR.

lo US Open

ROLEX E

Grazie a una partnership con l’USTA (United States Tennis Association), dal 2018 Rolex sarà Orologio Ufficiale dello US Open. Quest’anno si celebra il 50° anniversario della prima edizione di questo torneo aperta ai professionisti, il cui vincitore, Arthur Ashe, ha dato il nome allo stadio principale dell’USTA Billie Jean King National Tennis Center. L’edizione di quest’anno vedrà una serie di Testimonial Rolex in lizza per la vittoria.

Roger Federer effettua un colpo

Roger Federer

Rolex e lo US Open

Il maestro svizzero gode di un rapporto privilegiato con tutti i tornei del Grand Slam® che ha onorato con la sua presenza nel corso della sua sfavillante carriera, tra cui lo US Open. Dal 2004 al 2008 ha vinto cinque titoli di singolare consecutivi all’USTA Billie Jean King National Tennis Center di New York e si è piazzato secondo in altre due occasioni. Vincitore di un numero record di tornei del Grand Slam®, ben 20, Federer continua a scrivere la storia del tennis anche dopo vent’anni di performance eccezionali.

Juan Martín del Potro effettua un colpo

Juan Martín Del Potro

Rolex e lo US Open

Da sempre beniamino del pubblico a Flushing Meadows, la predilezione per il grande argentino è stata ribadita in seguito al suo trionfo al torneo del 2009, quando ha sconfitto quattro attuali o futuri campioni del Grand Slam®, tra cui il cinque volte campione in carica Roger Federer in un’epica finale conclusasi al quinto set. Non solo i fan, ma anche i colleghi lo ammirano, soprattutto per il suo spirito indomito che gli ha permesso di superare una serie di infortuni al polso che hanno messo a rischio la sua carriera, per rivendicare il suo posto tra i migliori cinque giocatori in classifica.

Angelique Kerber

Rolex e lo US Open

Angelique Kerber effettua un colpo

Lo US Open occupa un posto speciale nel cuore della mancina tedesca. È proprio a Flushing Meadows che la tennista è salita alla ribalta, arrivando in semifinale nel 2011. Nel 2016, miglior anno della sua carriera, ha raggiunto la posizione numero uno nella classifica mondiale: una stagione eccezionale, che l’ha vista vincitrice dello US Open e dell’Australian Open nonché finalista a Wimbledon. Nel 2018 ha ottenuto il terzo titolo del Grand Slam® a Wimbledon, ulteriore dimostrazione della sua incrollabile dedizione e perseveranza.

Sloane Stephens solleva il trofeo

Sloane Stephens

Rolex e lo US Open

La conquista del trofeo di singolare femminile allo US Open 2017 segna lo straordinario ritorno della californiana. Entrata nel torneo alla posizione n. 83 del ranking mondiale, Stephens ha sconfitto diverse avversarie teste di serie e vinto la finale per due set a zero. Anche lei è nota per la sua capacità di ripresa e la sua abilità nel superare periodi di difficoltà per concentrarsi sulle sfide imminenti ed essere all’altezza di ogni situazione.