Ryder Cup

Il mondo di Rolex

La Ryder Cup vede in campo i migliori golfisti da entrambe le sponde dell’Atlantico.

Guidate da capitani esperti che mettono lo spirito di squadra al primo posto, la squadra europea e quella statunitense, ognuna composta da 12 giocatori, si affrontano nel corso di tre giorni per conquistare l’ambito trofeo Samuel Ryder. Questa competizione unica, in cui alcuni dei più grandi golfisti della scena attuale mettono il proprio talento a disposizione del successo del gruppo, rende onore al senso di collettività.

Il trofeo

In che Paese si gioca meglio a golf? Ecco la domanda che, quasi un secolo fa, ha portato a disputare una partita amichevole fra i golfisti britannici e quelli americani. Samuel Ryder, un uomo d’affari presente all’evento, ne fu così entusiasta da decidere di trasformarla in una gara regolare, mettendo in palio un trofeo. Nel 1927 le due squadre si riunirono in Massachusetts per disputare la partita inaugurale. Il resto è storia. La Ryder Cup è uno dei trofei più ambiti del golf e simboleggia i valori tradizionali di eccellenza e fair play che rappresentano l’essenza di questo sport.

SPIRITO DI SQUADRA

Alla Ryder Cup, i migliori golfisti d’Europa e degli Stati Uniti gareggiano per il rispetto, per la gloria della propria squadra e per scrivere una pagina di storia. L’eccellenza individuale non basta ad assicurare il successo, perciò i giocatori uniscono le loro abilità per determinare quale sponda dell’Atlantico conquisterà la vittoria di questa prestigiosa gara golfistica che si svolge ogni due anni.

Spirito di squadra

UN EVENTO SENZA PARI

Il pubblico accalcato sugli spalti, il clamore, le aspettative e l’adrenalina: il primo tee della Ryder Cup è un palcoscenico che non ha eguali sulla scena sportiva internazionale. A ogni edizione, l’evento a squadre più entusiasmante del golf attira centinaia di migliaia di spettatori sul posto e milioni di telespettatori in tutto il mondo. Lo spirito di competizione è sempre altissimo nei tre giorni della gara e tanto i golfisti quanto gli spettatori si infiammano mentre la tensione sale alle stelle.

UN EVENTO SENZA PARI

Day-Date 40

Disponibile solo in oro 18 ct o in platino, l’Oyster Perpetual Day‑Date incarna la quintessenza del prestigio e dell’eccellenza Rolex. Quando è presentato nel 1956, è il primo orologio da polso con calendario a indicare il giorno della settimana in lettere e per esteso in una finestrella sul quadrante, in aggiunta alla data. Dotato dell’emblematico bracciale President, il Day‑Date continua a essere l’orologio per eccellenza delle personalità di spicco. Come i migliori golfisti al mondo che si sfideranno nella Ryder Cup, il Day‑Date è un leader nel suo campo.

La Ryder Cup e il Day-Date 40

Condividi questa pagina