Aggiornamento browser richiesto

Benvenuti al sito rolex.com. Per una navigazione ottimale, è necessario aggiornare il browser alla versione più recente.

Inizia a seguire Rolex su WeChat scansionando questo codice QR.
Rolex Deepsea Challenge - L'immersione di James Cameron
Rolex ha preso parte alla storica spedizione Deepsea Challenge di James Cameron. Scopri lo spirito del Rolex Deepsea.

Nel luogo più profondo dell’oceano

James Cameron e la Deepsea Challenge

Il 26 marzo 2012 il sommergibile della spedizione, pilotato da James Cameron, si è immerso a una profondità di 10.908 metri per raggiungere il Challenger Deep, il punto più profondo dell’intero fondale oceanico.

La Fossa delle Marianne

Nelle profondità del Pacifico

La Fossa delle Marianne, che forma un arco attorno alle Isole Marianne nell’Oceano Pacifico, è l’area più profonda dell’intero fondale oceanico terrestre. Il punto più profondo della fossa, il Challenger Deep, si trova a quasi 11.000 metri sotto il livello del mare. Se il Monte Everest, il rilievo più alto al mondo, potesse prendere posto in questa depressione marina, sarebbe ricoperto da 2.000 metri d’acqua.

Un’impresa ingegneristica
senza precedenti

Performance in scala

Nel 2012, l’innovativa architettura della cassa del Rolex Deepsea e il Ringlock System sono serviti come modello per il design del Rolex Deepsea Challenge, un orologio sperimentale garantito impermeabile fino a una profondità di 12.000 metri.

Per raggiungere un risultato simile, gli ingegneri Rolex hanno dovuto aumentare le dimensioni del Rolex Deepsea in commercio, portandolo da 44 a 51,4 mm e sacrificando la vestibilità dell'orologio a favore della sua eccezionale resistenza alla pressione. L’unico limite pratico alle performance del Rolex Deepsea è l’esigenza di poterlo portare al polso.

Dal
Rolex
Deepsea
Al
Rolex Deepsea
ultraresistente

In solitaria negli abissi più profondi

Un orologio per sfidare le profondità

Un Rolex Deepsea Challenge sperimentale, appositamente creato, era fissato sul braccio idraulico manipolatore del sommergibile di James Cameron, mentre altri due erano attaccati allo scafo. Aumentando le dimensioni della tecnologia sviluppata per l’orologio subacqueo Rolex Deepsea, impermeabile fino a 3.900 metri, gli ingegneri Rolex hanno creato un modello sperimentale in grado di resistere a una pressione pari a circa 12 tonnellate sul vetro. Gli orologi Rolex Deepsea Challenge sono riemersi in perfette condizioni dal loro viaggio in questo mondo freddo, buio e brullo situato a 11 chilometri sotto la superficie dell’Oceano Pacifico. Come ha testimoniato Cameron guardando l’orologio posto sul braccio manipolatore una volta raggiunto il fondo della Fossa delle Marianne, hanno segnato il tempo con una precisione assoluta durante le sette ore che hanno trascorso sott’acqua.