Aggiornamento browser richiesto

Benvenuti al sito rolex.com. Per una navigazione ottimale, è necessario aggiornare il browser alla versione più recente.

Inizia a seguire Rolex su WeChat scansionando questo codice QR.

Bloodhound SSC

Rolex e gli sport automobilistici

Il Progetto BLOODHOUND si prepara a infrangere il Record Mondiale di Velocità Terrestre nel 2016 con un'auto supersonica che vanta un motore a reazione e un propulsore a razzo in grado di raggiungere l'incredibile velocità di 1.000 miglia orarie (1.609 km/h). Questo progetto high-tech, sostenuto attivamente da Rolex, si pone anche un obiettivo educativo: risvegliare l'interesse nella scienza e nell'ingegneria in tutto il mondo, proprio come l'esplorazione spaziale e altre imprese tecnologiche hanno ispirato un'intera generazione di scienziati e tecnici.

Creata per sfidare le forze aerodinamiche più estreme alla velocità di 1.000 miglia orarie (1.609 km/h), la struttura slanciata della BLOODHOUND SSC è lunga quasi 14 metri e presenta due ruote anteriori al suo interno e due ruote posteriori montate esternamente all'interno di apposite carenature. Questo connubio avveniristico di tecnologia aerea e automobilistica pesa quasi 8 tonnellate con il pieno di carburante e sfrutta la potenza di tre motori – uno a turboreazione, uno con propulsore a razzo e uno a combustione interna – per una potenza complessiva di oltre 135.000 cavalli, l'equivalente di 180 automobili da corsa di Formula 1®. Per il design e la produzione di quest'auto supersonica sono stati utilizzati materiali e tecnologie all'avanguardia.

Bloodhound SSC
Rolex e Andy Green

Andy Green

Record di tenacia

Andy Green, pilota della BLOODHOUND SSC, è l’attuale detentore del Record Mondiale di Velocità Terrestre e la prima ed unica persona al mondo ad aver guidato un veicolo a una velocità supersonica. La sua brillante laurea in Matematica all’Università di Oxford è soltanto l’inizio del suo percorso di ricerca della precisione e dell’eccellenza, che ha portato un esperto pilota di caccia a diventare l’uomo più veloce sulla terra.

 

Malcolm Campbell

Gli uomini più veloci sulla terra

Rolex e gli sport automobilistici

La passione di Rolex per la velocità risale agli anni '30, quando il Marchio era associato al pilota automobilistico britannico Sir Malcolm Campbell, nove volte detentore del Record Mondiale di Velocità Terrestre e primo uomo a infrangere il muro simbolico di 300 miglia orarie (483 km/h), al volante della sua velocissima auto Bluebird. Questa passione è stata alimentata da un patrimonio pionieristico di primati e gare di velocità e si è trasformata in una vera e propria esplorazione delle frontiere della tecnologia con la creazione della BLOODHOUND SSC, che si prepara a sfidare il muro delle 1.000 miglia orarie (1.609 km/h).

I due uomini più veloci sulla terra gestiscono il Progetto BLOODHOUND: Richard Noble, Direttore del Progetto e precedente detentore del record, e il pilota Andy Green, attuale detentore del record e prima persona a guidare un veicolo a una velocità supersonica. Con le loro imprese hanno detenuto il Record Mondiale di Velocità Terrestre per oltre 30 anni.

Per saperne di più
Auto supersonica

Continua a scoprire

Vuoi sapere di più sul mondo di Rolex?