Aggiornamento browser richiesto

Benvenuti al sito rolex.com. Per una navigazione ottimale, è necessario aggiornare il browser alla versione più recente.

Inizia a seguire Rolex su WeChat scansionando questo codice QR.

Yundi

OGNI ROLEX HA UNA STORIA DA RACCONTARE

Yundi, pianista classico cinese, aveva già dato prova di un eccezionale talento per la musica prima ancora di dedicarsi al pianoforte, all’età di sette anni. Da studente ha vinto numerosi concorsi internazionali; il suo più grande trionfo è stato la vittoria del Concorso pianistico internazionale Frédéric Chopin nel 2000, ad appena 18 anni – è stato il più giovane pianista a raggiungere questo traguardo. Il suo Rolex Daytona è un regalo che si è fatto per i propri risultati, dei quali lui attribuisce il merito ai suoi genitori, che gli hanno permesso di realizzare il suo potenziale. Per ricompensarli, Yundi ha trovato il regalo perfetto per suo padre, un modo per rimanere legati nonostante la distanza: un orologio Rolex.

Rolex e Yundi - Ogni Rolex ha una storia da raccontare
Scopri il legame tra Yundi e Rolex. Il pianista classico cinese e Testimonial Rolex racconta del suo primo orologio Rolex, un Daytona.

“Ho scoperto la musica da bambino, credo che fosse destino. Per me era magica, poteva essere usata come linguaggio per raccontare delle storie.”

In molte famiglie cinesi, i genitori hanno aspettative altissime per i figli. Ma i miei genitori erano diversi. Mi hanno lasciato la libertà di fare ciò che volevo. Erano molto aperti e tolleranti. Credo che queste qualità abbiano influito sulla mia ricerca in ambito musicale e artistico. È stato grazie ai miei genitori che ho potuto realizzare appieno il mio potenziale.

La mia carriera nella musica ha iniziato a decollare quando ho vinto il Concorso pianistico internazionale Chopin a 18 anni. Da 15 anni nessuno aveva più vinto la medaglia d’oro, e io sono stato anche il primo vincitore cinese in assoluto. Vincere non è mai stata una mia priorità, quindi quando ce l’ho fatta ero senza parole, e le prime persone che ho avvisato sono state i miei genitori.

L’orologio Rolex di Yundi

Dopo aver vinto il premio, ho pensato di farmi un regalo speciale. Per me all’epoca il tempo era la cosa più importante, per cui volevo trovare un orologio che sarebbe rimasto con me per sempre. Ai miei occhi, Rolex è sempre stato simbolo di qualità, precisione e ricerca della perfezione. E dato che in questo ricorda i miei valori e la mia ricerca in ambito musicale, ho deciso di comprarmi un Rolex Daytona. Era l’orologio che più di ogni altro desideravo possedere. Così, proprio come per inseguire i miei sogni nel campo della musica, ho fatto del mio meglio per averne uno.

“Vincere non è mai stata una mia priorità, quindi quando ce l’ho fatta ero senza parole, e le prime persone che ho avvisato sono state i miei genitori.”

Quest’orologio mi ha davvero accompagnato in tutti i momenti importanti, come i concerti alla Carnegie Hall di New York e alla Royal Festival Hall di Londra e la mia tournée in Giappone. Credo che, essendo stato testimone di quei momenti, ora abbia un significato ancora più grande per me. È più di un semplice orologio. È stato testimone della mia crescita, e ha affrontato insieme a me ogni sfida. In qualsiasi momento, che fossi felice o meno, era con me. Credo davvero che sia dotato di vita propria.

“È più di un semplice orologio. È stato testimone della mia crescita, e ha affrontato insieme a me ogni sfida.”

Volevo fare a mio padre un regalo di compleanno speciale per ringraziarlo di tutto quello che ha fatto per me; volevo che avesse un oggetto che lo facesse pensare a me ogni giorno. Ecco perché gli ho regalato un Rolex, sperando che potesse accompagnarlo come il mio orologio ha fatto con me. Da allora, in un certo senso abbiamo un legame speciale. Oggi mi esibisco in tutto il mondo e, dovunque io sia, sento che siamo sempre uniti dal tempo e da questi due orologi.

La storia che ho raccontato parla di amore per la musica, dei miei genitori e di tutto quello che il tempo mi ha portato. Ne farò tesoro per tutta la vita.

Scopri le loro storie

#EveryRolexTellsAStory