Aggiornamento browser richiesto

Benvenuti al sito rolex.com. Per una navigazione ottimale, è necessario aggiornare il browser alla versione più recente.

Inizia a seguire Rolex su WeChat scansionando questo codice QR.

Sonya Yoncheva

Ogni Rolex ha una storia da raccontare

La soprano bulgara Sonya Yoncheva negli ultimi anni ha raggiunto rapidamente il successo. Nel 2010 ha vinto sia il primo premio che il premio speciale CulturArte nella più importante gara di canto lirico al mondo, Operalia, creata dal Testimonial Rolex Plácido Domingo. Nel giro di poco tempo, Sonya Yoncheva ha iniziato a rivestire ruoli di spicco in tutta Europa. Nel 2013, fra i suoi numerosi impegni, si è esibita all’Opéra di Parigi come protagonista di Lucia di Lammermoor, confermandosi come una delle giovani star operistiche più promettenti al mondo. Il suo orologio Rolex le ricorderà per sempre di una città che ha contribuito a far decollare la sua carriera.

“Non avrei mai potuto immaginare dove sarei arrivata grazie alla mia carriera, io volevo solo rendere orgogliosa la mia famiglia.”

Per me la musica è una delle forme d’arte più complete, perché l’opera unisce teatro, musica, conoscenza e tradizione. Non ti dona solo la saggezza, ti dona la pace, ti dona momenti e sensazioni incredibili sul palcoscenico, come esecutore ma anche come ascoltatore. È un’esperienza straordinaria.

Ho scoperto la musica grazie a mia madre, credo che in qualche modo sentisse che il canto avrebbe potuto essere la mia strada, e aveva ragione. Mi ha dato la forza di credere in me stessa e ha fatto molti sacrifici perché potessi realizzare i miei sogni. Non avrei mai potuto immaginare dove sarei arrivata grazie alla mia carriera, io volevo solo rendere orgogliosa la mia famiglia.

“Questo orologio Rolex mi ha accompagnata negli ultimi anni, e in così tante esibizioni.”

L’orologio Rolex di Sonya Yoncheva

Ho debuttato alla Cité de la Musique di Parigi nel 2007 come cantante di musica barocca, la musica della mia gioventù. Quel debutto è stato un momento speciale, e anche in seguito tutti i miei grandi debutti sono stati a Parigi. Sono stata la protagonista di Lucia di Lammermoor all’Opéra. È stato davvero un grande traguardo nella mia carriera, perché ha rappresentato la mia prima prova nel repertorio del bel canto. Pochi mesi fa sono tornata a Parigi per il Don Carlos. Un altro grande riconoscimento di tutto quello che ho realizzato fino ad ora.

Mi sono comprata questo orologio Rolex nel 2016 a Parigi e me ne sono subito innamorata perché unisce eleganza e tradizione. Credo che sia stato il destino, perché Parigi è da sempre legata alla mia carriera: è la città delle esibizioni che più l’hanno segnata. Questo orologio Rolex mi ha accompagnata negli ultimi anni, e in così tante esibizioni. Numerosi viaggi, interviste straordinarie, concerti, prove. A volte le prove sono perfino più piacevoli o più importanti del concerto stesso. Questo orologio mi accompagna in tutto ciò che faccio oggi.

“Non rappresenta solo l’impegno che ho messo nel mio lavoro, ma anche i tanti sacrifici che la mia famiglia ha fatto per me.”