Nascosto alla vista, gelosamente custodito all’interno della cassa impermeabile, il movimento Perpetual è invisibile a chi indossa un Oyster.

Soltanto gli orologiai certificati Rolex possono accedervi grazie all’ausilio di appositi strumenti.  A quei pochi che possono vederlo, questo sublime meccanismo - noto in tutto il mondo per la sua precisione cronometrica - appare per ciò che è: un capolavoro, un complesso universo in miniatura declinato in una miriade di forme, volumi, colori e superfici, alcune lucidate, altre satinate o perlate, sempre con la massima attenzione e nel rispetto della tradizione orologiera.

L’arte dell’orologeria, i movimenti Perpetual
Precisione, resistenza e affidabilità

DIVERSI MODELLI: UNA SOLA ARCHITETTURA

I movimenti Perpetual di cui sono dotati i modelli Oyster contribuiscono in maniera determinante alla reputazione di eccellenza degli orologi Rolex. Questi movimenti meccanici a carica automatica, tutti Cronometri svizzeri certificati dal COSC (Contrôle Officiel Suisse des Chronomètres), sono interamente sviluppati e prodotti da Rolex seguendo uno schema con caratteristiche comuni che garantiscono altissime prestazioni e aderenza ai rigidi criteri di precisione, affidabilità, resistenza agli urti, carica automatica efficace e manutenzione agevole.

  • Nel cuore
    del movimento

    Precisione cronometrica

  • BILANCIERE A INERZIA VARIABILE
    Questo grande bilanciere è dotato di dadi Microstella in oro, grazie ai quali può essere tarato con estrema precisione e che garantiscono un’ottima stabilità.

  • SPIRALE CON CURVA ROLEX
    L’ultima voluta attraverso cui la spirale è fissata al ponte del bilanciere è riportata verso il centro di gravità. Ciò consente uno sviluppo perfettamente equilibrato e concentrico (isocrono) delle oscillazioni bilanciere‑spirale e contribuisce a una maggiore precisione cronometrica indipendentemente dalla posizione dell’orologio.

  • FREQUENZA PERFETTA
    Un’alta frequenza di oscillazione di 28.800 alternanze l’ora (ossia 8 al secondo) permette di conciliare in modo ottimale la precisione e l’affidabilità senza eguali dell’organo regolatore.

  • PONTE DEL BILANCIERE PASSANTE 
    Il ponte del bilanciere passante permette un posizionamento stabile e preciso dell’organo regolatore in modo da migliorare le prestazioni cronometriche e la sua rigidità aumenta notevolmente la resistenza agli urti.

  • LUBRIFICANTI AD ALTE PRESTAZIONI 
    La qualità dei lubrificanti è di importanza fondamentale per il corretto funzionamento di un movimento meccanico. Rolex ha sviluppato nuovi lubrificanti esclusivi, sintetizzati internamente dal Marchio, e ne ha notevolmente migliorato la durata di vita e la stabilità.

  • FINITURE ESTREMAMENTE CURATE 
    I movimenti Perpetual sono accessibili soltanto ai tecnici orologiai qualificati Rolex, dotati di un apposito strumento. Nonostante ciò sono decorati a regola d’arte secondo la tradizione orologiera: le platine e i rotismi sono perlati, i ponti satinati, perlati o decorati con motivi a chiocciola, le teste delle viti lucidate a specchio, con bordo e fessura smussati.

NASCOSTO ALLA VISTA, GELOSAMENTE CUSTODITO ALL’INTERNO DELLA CASSA IMPERMEABILE, IL MOVIMENTO PERPETUAL È INVISIBILE A CHI INDOSSA UN OYSTER.

Una precisione storica

CRONOMETRO SUPERLATIVO

Il sigillo verde che accompagna l’orologio Rolex ne certifica lo status di Cronometro Superlativo. Questo titolo esclusivo attesta che il segnatempo ha superato con successo una serie di controlli finali specifici condotti da Rolex nei propri laboratori e secondo i propri criteri, dopo la certificazione ufficiale COSC del suo movimento. Questi test unici, che riguardano la precisione cronometrica dopo l’operazione di messa in cassa, l’impermeabilità, la carica automatica e l’autonomia, riscrivono gli standard in materia di prestazioni facendo di Rolex il riferimento dell’eccellenza per gli orologi meccanici. Il sigillo verde è accompagnato da una garanzia di cinque anni che si applica a tutti i modelli Rolex.

L’arte dell’orologeria: Cronometro Superlativo
  • Precisione
    superlativa

    I movimenti Rolex

  • L’ORGANO REGOLATORE
    Negli orologi meccanici l’organo regolatore è il guardiano del tempo. Composto di una spirale e di un bilanciere, attraverso la regolarità delle proprie oscillazioni determina la precisione di un orologio.

    Per saperne di più
  • PARAFLEX
    Un dispositivo anti‑urto esclusivo ed estremamente efficiente sviluppato e brevettato da Rolex nel 2005, che assicura agli orologi Rolex una resistenza agli urti fino al 50% superiore.

    Per saperne di più
  • IL MECCANISMO DI SCAPPAMENTO 
    Ti sei mai chiesto perché un orologio fa “tic‑tac”? Il caratteristico suono è prodotto dal meccanismo di scappamento, una componente strategica del movimento che svolge un ruolo fondamentale nella misurazione del tempo.

    Per saperne di più
Lo sapevi?

L’ORIGINE DELLA DESIGNAZIONE

Superlative chronometer officially certified
In passato, per attestare la loro elevata precisione, gli orologi potevano essere certificati come cronometri dai propri produttori, una consuetudine che spesso dava luogo ad abusi. Per garantire la qualità dei propri cronometri, Rolex scelse di farli certificare in modo ufficiale, nonostante i costi e il tempo che questo richiedeva. Per sottolineare questa scelta, alla fine degli anni ’30, il Marchio modificò l’iscrizione sui quadranti dei propri orologi da “Chronometer” (cronometro) a “Officially Certified Chronometer” (cronometro ufficialmente certificato). Nel 1951, la certificazione ufficiale divenne obbligatoria. Rolex decise allora di distinguersi ulteriormente cercando di ottenere certificati avec mention, rilasciati ad orologi dalle prestazioni superiori. Secondo le regole in vigore all’epoca, i movimenti che superavano i test di precisione dimostrando qualità superiori ricevevano un certificato che ne attestava i “risultati particolarmente positivi”. Alla fine degli anni ’50, Rolex lanciò una nuova generazione di movimenti fino a tre volte più precisi dei requisiti necessari per ottenere un certificato avec mention.

L’arte dell’orologeria, i movimenti: Cronometro Superlativo

Condividi questa pagina