Metalli preziosi, acciaio inossidabile, ceramica, madreperla, pietre preziose… La scelta dei materiali è un anello essenziale nella catena produttiva che, passo dopo passo, conduce alla creazione di prodotti eccezionali. Ogni ponte, ruota o pignone, ogni elemento della cassa, del bracciale o del quadrante è realizzato con materiali scelti con cura e costantemente esaminati per garantire prestazioni insuperabili e un’estetica impeccabile.

Alte prestazioni anche in condizioni estreme

L’ACCIAIO OYSTERSTEEL

Un orologio Rolex deve funzionare perfettamente e conservare tutta la sua bellezza anche nelle condizioni più estreme. È per questo che Rolex usa l’acciaio Oystersteel, una lega sviluppata specificamente dal Marchio. L’acciaio Oystersteel appartiene alla famiglia degli acciai 904L, che vantano un’eccezionale resistenza alla corrosione e una particolare lucentezza una volta lucidati.

Gli acciai 904L sono generalmente impiegati nell’alta tecnologia, nell’industria spaziale e in quella chimica. Le loro ottime proprietà anticorrosione sono paragonabili a quelle dei metalli preziosi. Rolex, internamente, ha il controllo dell’intero processo di fabbricazione dei componenti in acciaio 904L per i suoi orologi.

L’arte dell’orologeria, i materiali: l’acciaio Oystersteel
  • Il segreto
    della lucentezza

    Oro

  • Gli orologi Rolex in oro spiccano per la loro radiosa lucentezza, frutto di anni di perfezionamento nell’utilizzo di questo prezioso metallo. Soltanto controllando l’intero processo creativo, Rolex è in grado di garantire la brillantezza senza eguali delle sue casse e bracciali.

  • Rolex utilizza soltanto oro 18 ct., una lega straordinaria composta per il 750‰ da oro puro, cui si aggiunge il giusto insieme di elementi come l’argento e il rame, necessario a creare le diverse varianti di oro 18 ct.: giallo, bianco e Everose, l’esclusiva lega di oro rosa Rolex. Gelosamente custodite, le formule Rolex assicurano una durata eccezionale e una lucentezza in grado di attraversare diverse generazioni.

Tripudio di luce

IL PLATINO

Raro e di grande pregio, il platino è considerato uno dei metalli più nobili al mondo e spicca per il suo candore argenteo e la sua radiosa luminosità. Nel corso del tempo si è affermato come metallo di prestigio grazie alla sua capacità di accompagnare splendidamente le pietre preziose.

Rolex utilizza il platino 950, una lega composta per il 950‰ di platino, in genere misto a rutenio. Ciò conferisce al metallo la solidità necessaria per la realizzazione delle casse, garantendo al contempo la brillantezza unica che lo rende così incantevole.

L’arte dell’orologeria, i materiali: il platino
  • L’incontro
    di due metalli

    Il Rolesor

  • Il Rolesor è l’incontro di due metalli in uno stesso orologio Rolex: oro e acciaio sposano la loro lucentezza e i loro colori in contrasto, in un gioco delicato di equilibrio e di armonia.

    Per saperne di più
Purezza delle pietre

Pietre preziose

Le pietre preziose di prima qualità selezionate da Rolex scintillano di una luce unica e sono incastonate con estrema cura, per donare ai modelli un prestigio che non ha eguali.

  • Una bellezza
    senza tempo

    La lunetta Cerachrom

  • Sviluppata e brevettata da Rolex, la lunetta Cerachrom è stata realizzata specificamente per i modelli Professionali, per garantirne bellezza e funzionalità nel tempo anche nelle condizioni più avverse. Costituita di una ceramica particolarmente dura, è praticamente inscalfibile e il colore rimane inalterato anche se esposto ai raggi ultravioletti del sole.

  • Per offrire una leggibilità ottimale, le graduazioni e i numeri sono incisi sulla ceramica e in seguito ricoperti di un sottilissimo strato d’oro o di platino mediante un procedimento PVD. La lucidatura al diamante finale rimuove l’oro o il platino dal resto della superficie della lunetta, conferendole una brillantezza eccezionale e duratura nel tempo.

  • Direttamente
    dal Sistema
    Solare

    La meteorite

  • Se il viaggio di centinaia di milioni di chilometri compiuto da un meteorite prima di raggiungere la Terra è frutto del caso, l’utilizzo del metallo che ne viene estratto sugli orologi Rolex è frutto di una precisa scelta estetica.

  • Le origini dei “meteoriti di ferro” incorporati nel quadrante di una selezione di orologi Rolex non potrebbero essere più lontane da quelle degli altri materiali utilizzati nell’orologeria. Il metallo è estratto da un asteroide, o forse un pianeta, che è esploso proiettando nel Sistema Solare la materia che lo componeva, che è poi entrata per caso nell’orbita del nostro pianeta, precipitando sulla Terra per effetto della gravità.

    Per saperne di più
  • Queste formazioni hanno ispirato i designer del Marchio, che a partire da queste configurazioni hanno creato un quadrante unico per alcuni dei modelli Rolex più prestigiosi. Com’è più che naturale, considerate le loro origini cosmiche, queste leghe di ferro sono impiegate per rappresentare la Luna piena sul quadrante del nuovo modello Cellini Moonphase.